• Home
  • Materiali FDM

Materiali FDM

ABS

ABS

È il più diffuso polimero nella stampa 3D professionale. Con un basso assorbimento di umidità, le buone caratteristiche meccaniche, chimiche e termiche lo rendono la prima scelta per qualsiasi applicazione di uso comune, dove non siano richieste caratteristiche speciali. Si presta molto bene alle lavorazioni di finitura, manuali e/o meccaniche, alla verniciatura (con qualche accortezza) e ai trattamenti di finitura galvanica.

ABS ESD

ABS ESD

Unito ad additivi che ne migliorano le proprietà conduttive, è adatto per realizzare parti nel settore microelettronico, che non provochino scariche elettrostatiche dannose per i delicati circuiti dei microprocessori. Per il trattamento di questo polimero sono disponibili sia supporti a rimozione meccanica (SSU00) sia solubili in soluzioni acquose.

ASA

ASA

Polimero ibrido, tra l’ABS e il PMMA (Plexyglas tm). Dalla finitura superficiale, di una natura migliore rispetto all’ABS ma con tante caratteristiche simili a questo polimero, è ben lavorabile e dotato di grande facilità di stampa. Ha anche un’ottima resistenza meccanica ed eccelle come resistente ai raggi UV e agli agenti atmosferici.

PETG

PETG

Materiale idoneo al contatto alimenti. Buona resistenza chimica. Media resistenza termica.

Elasto 85/95

Elasto 85/95

Materiale elastico poliuretanico con un’eccezionale resistenza all’allungamento (>500%), è indispensabile ovunque serva una buona resistenza all’impatto, una mano “morbida” o semplicemente un’ottima elasticità. Disponibile in due durezze (95 e 85 shore A), ha un’adesione agli strati molto buona ma fa presa altrettanto bene anche con altri polimeri. Ottimo per prodotti funzionali.

Carbon+

Carbon+

Ideale per tutte le applicazioni dove è necessaria coniugare resistenza termica, meccanica e chimica di buon livello, il Carbon+ ha un’ottima stabilità durante la fase di stampa. Consente di ottenere pezzi ad alte prestazioni con facilità, soprattutto se usato in combinazione con il suo supporto (SSU04), solubile in acqua calda. Ha anche una discreta resistenza termica, dato che può essere utilizzato continuativamente fino a 150°C nonché una buona resistenza all’impatto.

PAGF

PAGF

Miscela poliammide+8% fibra vetro Per pezzi automotive. Media resistenza meccanica, termica, chimica.

nPOWER

nPOWER

Miscela polimerica a base di PPS, autoestinguente (UL94 v0). Ideale per pezzi in ambienti molto aggressivi. Buona resistenza termica. Ottima resistenza chimica.

PCABS

PCABS

È uno tra i pochi polimeri che può essere stampato con supporti generati con lo stesso polimero. Unisce la resistenza al calore e all’impatto tipica del policarbonato con la facilità di uso dell’ABS. Grazie alla sua composizione è un’opzione eccellente per pezzi che vanno poi cromati o dorati con processi di metallizzazione galvanica industriale. Tra i suo pregi c’è anche la buona finitura superficiale e una buona velocità di stampa.

IGLIDUR 180PF

IGLIDUR 180PF

Polimero autolubrificante, a basso coefficiente di attrito. Ottimo per essere utilizzato assieme ad altri polimeri per realizzare pezzi funzionali. Media resistenza chimica e termica.

Multiestrusione

Multiestrusione

La multi estrusione consente la produzione di pezzi con diversi colori, durezze, proprietà chimiche e fisiche


VEDI TECNOLOGIA FDM